Home

Consiglio Direttivo

Avv. Gianfranco Tobia
Presidente
Avv. Riccardo Andriani
Vice Presidente
Avv. Achille Reali
Segretario Generale
Avv. Luca Bergamini
Cons. Dott. Angelo Canale
Avv. Antonio Conte
Prof. Claudio Franchini
Notaio Prof. Gennaro Mariconda
Avv. Renato Tobia
Membri
Soci Fondatori
Riccardo Andriani, Angelo Canale, Antonio Conte, Umberto Goldoni, Gennaro Mariconda, Achille Reali, Gianfranco Tobia, Renato Tobia

Federazioni

DOTTRINA
Riduci carattere Aumenta carattere Stampa
A due anni dalla Riforma

di Flavia Tobia


27/06/2016

Con l’introduzione della Riforma della Giustizia Sportiva molte cose sono cambiate e volendo fare alcune considerazioni al riguardo dopo due anni può ben dirsi che si sono fatti considerevoli passi in avanti.
Se un tempo ogni Federazione Sportiva Nazionale aveva le sue regole, le sue procedure, le proprie linee guida mettendo così in evidente difficoltà gli operatori del diritto oggi linee guida, regole e procedure sono per tutti uguali rendendo così ogni attività più semplice, più facile, più lineare.
Non più dunque 45 mondi separati e distinti, quante sono le federazioni sportive nazionali, ma un solo mondo più facile da gestire, da seguire, da migliorare.
Il settore nel quale forse si sono verificate le più lente procedure di adeguamento è quello delle Procure Federali.
Vi sono Federazioni più attente, più attive, più presenti altre meno ma questo è legato alle persone che guidano questi delicati settori.
Al Gen. Enrico Cataldi Procuratore Generale dello Sport del CONI, il compito di stimolare le Federazioni meno presenti, di guidare le altre nel momento in cui si avvertono disfunzioni, situazioni di difficoltà.
Correttivi per favorire il lavoro delle Procure sono stati introdotti ad un anno dalla Riforma, novità accolte con soddisfazione, ma c’è ancora da fare in questo delicato anello della Giustizia sportiva.
Una esigenza non sempre rispettata, pur se prevista, è quella di far conoscere con sollecitudine le motivazioni delle pronunce degli Organi di Giustizia collegiali.
Chi è sottoposto ad un giudizio disciplinare vuol conoscere subito non solo l’esito ma anche le motivazioni delle decisioni. Anche in questo caso però è una questione di uomini. C’è chi provvede immediatamente, chi con inquietante lentezza. Si può migliorare.
Una importante considerazione infine sulla bontà del percorso prescelto abolendo Tribunale Nazionale di Arbitrato dello Sport (TNAS) e Alta Corte di Giustizia del CONI (veri e propri organi di terzo grado) in favore del Collegio di garanzia del CONI (vero e proprio giudice di legittimità).
Pensate che nel periodo 1 gennaio – 24 giugno 2013 il TNAS aveva emesso 72 decisioni, l’Alta Corte 16 per un totale di 88 pronunce.
Nello stesso periodo di tempo (1 gennaio – 24 giugno 2016) il Collegio di Garanzia ha emesso 26 sentenze.
In conclusione, nel periodo preso in considerazione, si è passati da 88 a 26 giudizi con un calo del 70%, tutto questo perché finalmente il Collegio di Garanzia viene visto come il massimo Organo della Giustizia sportiva da utilizzare solo per vizi di legittimità e non più indiscriminatamente per ottenere una valutazione di merito di terzo grado.
Se si voleva normalizzare la situazione, possiamo ben dire che questo è avvenuto con soddisfazione di tutti. Anche perché la gratuità dell’opera svolta dai membri del Collegio di garanzia confrontata con il costo davvero eccessivo del funzionamento di TNAS e Alta Corte va considerato come un altro grande successo della Riforma della Giustizia Sportiva approvata dal CONI.



<< Indietro
convegno

Questa sezione è dedicata ai Nostri Convegni e Seminari.

formazione

Il Centro Studi si avvale della consulenza dei migliori professionisti per la realizzazione di corsi di formazione, master, corsi di specializzazioni post universitari.

coni

Il CONI, emanazione del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), è autorità di disciplina regolazione e gestione delle attività sportive nazionali.

Ricerca

Ricerca avanzata »

Ultimi Aggiornamenti

Federazione Italiana Giuoco Calcio

Corte Federale d'Appello

Comunicato n. 55/CFA - (III Sez.) 21/10/2016 (dispositivo)
Visualizza »
Federazione Italiana Giuoco Calcio

Corte Federale d'Appello

Comunicato n. 54/CFA - (III Sez.) 21/10/2016 (dispositivo)
Visualizza »
Federazione Italiana Giuoco Calcio

Corte Federale d'Appello

Comunicato n. 53/CFA - (IV Sez.) 21/10/2016 (dispositivo)
Visualizza »
Federazione Italiana Giuoco Calcio

Corte Federale d'Appello

Comunicato n. 52/CFA - (IV Sez.) 21/10/2016 (dispositivo)
Visualizza »
Federazione Italiana Giuoco Calcio

Tribunale Federale Nazionale - Sezione Vertenze Economiche

Comunicato N. 9TFN (Sezione Vertenze Economiche) del 20/10/2016 - Motivi
Visualizza »
Federazione Italiana Giuoco Calcio

Corte Sportiva d'Appello

Comunicato n.32CSA - III Sez. 20/10/2016 (dispositivo)
Visualizza »
Federazione Italiana Giuoco Calcio

Corte Sportiva d'Appello

Comunicato n.31CSA - Sez. Unite 20/10/2016 (dispositivo)
Visualizza »

Partners