Home

FISE

Torna alla homepage della FISE
PRESIDENTE
Vittorio Orlandi

SEGRETARIO
Walter Caporizzi SEDE E RECAPITI
Viale Tiziano, 74
00196 ROMA
T. 06.8366841
F. 06.83668484 Vai al sito ufficiale »
FEDERAZIONE ITALIANA SPORT EQUESTRI


LA STORIA

La Scuola di Equitazione di Venaria Reale fu istituita da Carlo Felice il 15 novembre 1823: trasferita a Pinerolo nel 1849 essa costituì il centro dell'attività ippica in Italia, sia civile che militare, almeno fino al 1943.
Lo sport equestre in senso più moderno prese le mosse in Italia con l'istituzione, nel 1891, della Scuola di Tor di Quinto a Roma. Mentore di questo rinnovamento fu il capitano Federico Caprilli, creatore del "sistema naturale" nel montare i cavalli.
Il primo Concorso ippico internazionale di un certo rilievo si tenne a Torino nel 1902, anche se gare al galoppo si erano disputate sin dal 1840. Le prime affermazioni dell'allevamento italiano - il cui maggiore esponente fu Federico Tesio - le colse Signorinetta che nel 1908 vinse in Inghilterra il Derby di Epsom.
Il primo nucleo organizzativo nazionale venne costituito nel 1911 con la denominazione di Società per il Cavallo Italiano da Sella - successivamente mutata in Società per il Cavallo Italiano - che nel 1926 entrò a far parte del CONI trasformandosi in Federazione Italiana Sport Equestri.
Con il R.D. 14.8.1936, n. 1761, alla FISE restò il controllo dei "concorsi ippici, del polo, delle cacce a cavallo e dei corsi di equitazione", mentre le altre specialità (jockey, steeple chase, trotto) passarono all'UNIRE (Unione Nazionale per l'Incremento delle Razze Equine), nato nel 1932. Federazione elencata nella Legge 16.2.1942, n. 426.

Fonte: http://www.coni.it


Ricerca

Ricerca avanzata »

Ultimi Aggiornamenti

Corte Federale d'Appello

Sentenza Procedimento d'Appello N. R.G. 50/15 Ca 02/16
Visualizza »

Giudice Sportivo

Decisione GSN N.5/16
Visualizza »

Tribunale Federale

Provvedimento Trib. Fed. R.G. 2/16
Visualizza »

Tribunale Federale

Provvedimento Trib. Fed. R.G. 1/16
Visualizza »

Tribunale Federale

Provvedimento Trib. Fed. R.G. 37/15
Visualizza »

Responsabile di Redazione